Ti sarà inviata una password per E-mail

Tutti sappiamo che fumare fa male, ti può creare malattie molto gravi ed accorcia notevolmente la tua vita. Ma cè una cosa ancora più disturbante in tutta questa storia:

Il bambino in questione aveva solamente 2 anni e fumava 40 sigarette al giorno!

Il bambino in questione si chiama Ardi Rizal ed alla sua prematura età già soffriva di dipendenza acuta da nicotina.

 

Suo padre, all’epoca disse che non sapeva proprio come fare, le aveva provate tutte, ma proprio non voleva saperne di smettere. Ogni volta che venivano negate le sigarette il bambino sbatteva violentemente la testa contro il muro, e così i genitori continuavano a comprargliele.
All’età di 5 anni, dopo un periodo di riabilitazione offerto dal governo Indonesiano è stato capace di smettere.

 

Purtroppo la forte dipendenza da nicotina si spostò sul cibo, facendolo ingrassare a dismisura. Infatti in breve tempo Ardi passò dai 17kg ai 24kg, creandogli un ulteriore problema.

 

Solo ultimamente i genitori sono riusciti ad imporre un rigida dieta ed a riportarlo sulla buona strada, imponendogli solo cibi sani e dosati coscientemente.

Ecco Ardi ad oggi!

E te cosa ne pensi di questa incredibile storia? Fammelo sapere con un commento!

Foto e fonte Daily Mail